martedì 16 settembre 2014

Il taccuino di Bianculli (2a giornata)

DOPO 4 anni ritorna una coppia al comando dopo sole due giornate. Nel settembre 2010 erano Angelo Cristofaro Oppido e Comprensorio Tanagro che si contesero il campionato: vinse la prima squadra citata al termine della stagione, che superò i salernitani anche nella finale di Coppa Italia. A distanza di quattro stagioni nel duo di testa si presenta ancora la formazione oppidese e Villa d'Agri, il cui confronto nella competizione della coccarda in una finale tra le due compagini si è invece verificato nel 1997-98 (ultima annata calcistica in cui i valligiani erano in testa alla classifica nella massima serie lucana ed arrivarono secondi sia in campionato che in Coppa Italia), che confermano gli stessi punteggi del debutto: i bradanici con un tris secco sul Viggiano e i biancazzurri con una rete di misura sul Pisticcimarconia. Il team di Manniello torna a battere gli avversari di turno in Eccellenza dopo cinque anni: era il primo novembre 2009 con un 2-0 finale. Il Villa d'Agri per il terzo anno consecutivo vince alla seconda giornata di campionato e sempre al Cupolo: dopo il successo di domenica ci sono stati i precedenti 3-1 sul Rotonda nel 2012-13 e 2-1 sul Pietragalla nella passata stagione. La Manferrara di Pomarico si conferma muro invalicabile per il Picerno. Già lo scorso 16 febbraio nel recupero di campionato i pomaricani frenarono i melandrini con un pari a reti inviolate rallentandone la corsa e domenica si sono ripetuti con un'altra ics sull'1-1. Pure il Real Metapontino solo un punto contro il Moliterno: agli jonici non era mai successo di non essere a punteggio pieno alla seconda di campionato, per i moliternesi è punto storico contro i metapontini in trasferta. I valdagrini avevano perso 3-1 nel 2011-12 e 5-0 nella stagione successiva. Il Real Tolve è sempre vincente alla prima gara interna alla seconda giornata nelle ultime tre stagioni: prima del Lavello che è stato battuto per 3-1, a cadere al San Rocco è toccato prima al Policoro per 4-0 e poi al Moliterno per 2-1. Filiano si rivela invincibile per la Murese. La squadra di Ragone che alla penultima giornata chiuse in trasferta proprio contro il Vitalba per 2-2 dopo il doppio vantaggio, si è dovuta arrendere all'inglese alla sua prima fuori casa soltanto nella ripresa. Secondo pari consecutivo per il Latronico che come due anni fa tra le mura amiche non riesce a superare il Soccer Lagonegro: all'ultima di campionato nel torneo cadetto regionale i valnocini vinsero 0-1 e due gironi or sono hanno imposto il pareggio ad occhiali. Tursi Rotondella e Vultur Rionero si dividono la posta in palio nel finale ed entrambe impattarono in campi diversi anche due stagioni fa alla seconda giornata: i bassosinnici a Pignola e i vulturini al Corona contro il Moliterno.

lunedì 15 settembre 2014

La classifica

Angelo Cristofaro 6 Villa d'Agri 6 Picerno 4 Real Metapontino 4 Pomarico 4 Tolve 3 Vitalba 3 Pisticci Marconia 3 Lavello 3 Latronico 2 Vultur 1 Tursi Rotondella 1 Viggiano 1 Moliterno 1 Socc.Lagonegro 1 Murese 0

domenica 14 settembre 2014

Risultati e marcatori della 2a giornata (ACROCALCIO)

A. Cristofaro Oppido L.   Viggiano                  3-0  
Reti: 15' e 30' st Di Giovinazzo, 21' st rig. C. Albanese
Latronico Terme           Soccer Lagonegro 04       0-0  
Reti: 
Pomarico                  Az Picerno                1-1  
Reti: 27' pt Dobrozi, 11' st rig. Esposito (AZ)
Real Metapontino          Moliterno                 0-0  
Reti: 
Real Tolve                Lavello                   3-1  
Reti: 17' pt e 20' st Arpaia, 9' st Vassalli, 35' st Glionna (L)
Tursi Rotondella          Vultur                    1-1  
Reti: 30' st Brescia (V), 49' st Digno
Villa D Agri Calcio       Pisticcimarconia          1-0  
Reti: 14' st Lo Bosco
Vitalba                   Murese 2000 Aurora        2-0  
Reti: 10' st V. Larotonda, 41' st rig. Benedetto

venerdì 12 settembre 2014

Partite e arbitri della 2a giornata

A.CRISTOFARO OPPIDO L. - VIGGIANO Signore di Venosa (Catino - Delfino)
LATRONICO TERME - SOCCER LAGONEGRO 04 De Girolamo di
Avellino (Esposito - De Luca)
POMARICO - AZ PICERNO Vitucci di Sulmona (Spagna - Paolillo)
REAL METAPONTINO - MOLITERNO Carella di Matera (Favale - Rinaldi)
REAL TOLVE - LAVELLO De Fina di Moliterno (Caruso - Saccinto)
TURSI ROTONDELLA - VULTUR Cauzillo di Potenza (Ciancia - Sofia)
VILLA D'AGRI CALCIO - PISTICCIMARCONIA Rizzi di Bernalda (Salvatore - Saporito)
VITALBA - MURESE 2000 AURORA Cannone di Venosa (Guida - Asquino)

mercoledì 10 settembre 2014

Il taccuino di Bianculli (1a giornata)

LE GRANDI non deludono le attese e strappano i tre punti al debutto in campionato. Picerno, Real Metapontino, Angelo Cristofaro e Villa d'Agri bagnano l'esordio nel massimo campionato regionale con i primi tre punti regalando ai propri tifosi il sorriso del successo. Partendo dai melandrini, i principali candidati alla vittoria finale, si ripetono al Curcio contro un'altra ripescata alla prima di campionato: dopo aver schiantato per 4-0 nella passata stagione l'Fst Rionero tra le mura amiche, la squadra picernese ha regolato la matricola Tursi Rotondella all'inglese a domicilio. Le altre "big" hanno mantenuto il passo del Picerno in trasferta. Il Real Metapontino nella massima serie lucana continua regolarmente a vincere al debutto e puntualmente in trasferta: dopo l'1-2 a San Gregorio Magno contro il Comprensorio Tanagro nel 2011-12 e lo 0-1 del Curcio a Picerno, gli jonici sbancano Muro Lucano negli ultimi istanti di gara con lo stesso punteggio della squadra di De Pascale. L'Angelo Cristofaro Oppido invece da quando esordisce in trasferta vince sempre e succede dal 2009: Real Tolve - Angelo Cristofaro Oppido 0-1 (2009-10), Miglionico - Angelo Cristofaro Oppido 0-3 (2010-11) e Aurora Marconia - Angelo Cristofaro Oppido 0-2 (2012-13), che si completano con l'affermazione esterna di Moliterno di 0-3. Il Villa d'Agri torna a brindare alla prima giornata dopo due anni con lo stesso risultato e su una palla inattiva: dopo lo 0-1 di due stagioni fa a Filiano su un autogol di Larotonda in seguito ad un corner di Sanchirico, i valligiani hanno espugnato il Corona di Rionero con una magistrale punizione di Salvia allo scadere del primo tempo. Il Pomarico diventa bestia nera del Soccer Lagonegro in Eccellenza al Rossi: dopo il punto raccolto al secondo turno di campionato nell'annata passata, con uno schiacciante 0-6 liquida i valnocini, che non sembrano ancora pronti per la categoria. Il Lavello come undici anni fa festeggia il ritorno nel massimo torneo regionale con un sorriso: era il 7 settembre 2003 quando i gialloverdi espugnarono Pisticci per 1-3 e sempre il 7 settembre, questa volta del corrente anno, a 7' dal termine si sono imposti di misura sul Vitalba. D'Ascanio ritorna sulla panchina del Pisticci con un risultato positivo contro una bradanica al debutto: 9 anni fa il vecchio gruppo vinse su rigore di Tragni contro lo Sporting Genzano di Camelia che poi vinse il campionato (4 settembre 2005) e due giorni fa in rimonta il suo nuovo team ha ribaltato lo 0-1 del primo contro il Real Tolve sul 2-1 finale.

Un esordio agrodolce per il giovanissimo Viggiano.

VIGGIANO: Nocera, Troccoli (1’ st Pistinciuc), De Rosa, Tancredi, Lorusso, Amendolara, Buccafurni, Restaino (7’ st Bellanger), Savinelli (24’ st Tomaselli), Di Ruggiero, Sambataro. A disp.: Asquino, Tinaglia, Donnarummo, Torinelli. Allenatore: Vullo.

LATRONICO: Brando, Carlomagno, Totaro (32’ st Mainenti), Sisinni (16’ st Gesualdi), G. Gioia, Curcio, Papaleo, Di Cecca, Marsico, Matinata, Chiacchio. A disp.: A. Gioia, Zaccara, Cavallo, De Marco, Agrello. Allenatore: Matinata.

ARBITRO: Cassano di Moliterno (Pascaretta – Sofia). RETI: 21’ st Sambataro, 49’ st Gesualdi. 
 Espulso: al 44’ st Savinelli dalla panchina (V). Ammoniti: Troccoli, Tomaselli e Lorusso (V); G. Gioia (L).
 Esordio agrodolce in campionato per il Viggiano del neo allenatore Vullo,subentrato solo sabato al dimissionario Trani.Nel posticipo della prima giornata di eccellenza,i giovani valligiani subiscono la beffa al quarto minuto di recupero dal neo promosso Latronico proprio mentre cominciavano ad assaporare il gusto della vittoria.In vantaggio con Sambataro al 66° ,i padroni di casa vengono rimontati dal  Gesualdi ma entrambe le marcature sono figlie di indecisioni dei due portieri,per loro non una giornata da ricordare.Il primo tempo viene ricordato soprattutto  per due black out e per alcuni errori tecnici madornali,da matita blu se vogliamo,da parte dei valdagrini che si sa hanno ancora molto da lavorare.Volendo annotare qualcosa,si segnala una semirovesciata di Di Cecca al 12° e un colpo di testa di Papaleo al 20°,tentativi non andati a buon fine.Non meglio la ripresa ,la partita non decolla ma al 66° Sambataro la accende con una punizione decentrata che coglie impreparato Brando ,il quale si fa scavalcare colpevolmente dalla traiettoria.La rete dà coraggio e fiducia ai ragazzi di Vullo che tengono bene il campo fino al 94°,quando cioè il Latronico ha il merito di continuare a crederci e viene premiato strappando un insperato pareggio con Gesualdi che beffa Nocera con un pallonetto non imprendibile

                                                          Nicola Signoretti

lunedì 8 settembre 2014

Risultati 1a giornata eccellenza (ACROCALCIO)

Az Picerno                Tursi Rotondella          2-0  
Reti: 30' pt Pistone, 33' st Perna
Lavello                   Vitalba                   1-0  
Reti: 38' st Laus
Moliterno                 A. Cristofaro Oppido L.   0-3  
Reti: 23' pt Possidente, 7' st Nardozza, 37' st G. Leone
Murese 2000 Aurora        Real Metapontino          0-2  
Reti: 39' st Ambrosecchia, 47' st Ostaku
Pisticcimarconia          Real Tolve                2-1  
Reti: 44' pt Vassalli (RT), 22' st F. Grassani, 30' st Anelli
Soccer Lagonegro 04       Pomarico                  0-6  
Reti: 6' pt C. Montano, 41' pt Dobrozi, 45' pt Ferri, 21' st e 39' st Ferruzzi, 44' st S. Cifarelli
Viggiano                  Latronico Terme            - 
rinviata
9 sett.
Reti: 
Vultur                    Villa D Agri Calcio       0-1  
Reti: 46' pt Salvia