sabato 25 ottobre 2014

Partite e arbitri della 8a giornata

AZ PICERNO - SOCCER LAGONEGRO 04 Di Novi di Moliterno (Catino - Pescuma)
LAVELLO - MURESE 2000 AURORA Carella di Matera (Salvatore - Asquino)
PISTICCIMARCONIA - MOLITERNO Mianulli di Bernalda (Mele - Pascaretta)
POMARICO - VITALBA Cassano di Moliterno (Rossano - Lapadula)
REAL TOLVE - REAL METAPONTINO Acampora di Ercolano (Cappiello - Giambersio)
TURSI ROTONDELLA - LATRONICO TERME Mastrodomenico di Bernalda (Favale - Santochirico)
VILLA D'AGRI CALCIO - A.CRISTOFARO OPPIDO L. Catanoso di Reggio Calabria (Caruso - Vicino)
VULTUR VIGGIANO - Romanelli di Venosa (Orga - Esposito)

mercoledì 22 ottobre 2014

Il taccuino di Bianculli (7a giornata)

PRONOSTICI RISPETTATI per la coppia di vetta. L’Angelo Cristofaro conquista la seconda vittoria casalinga sul Latronico con lo stesso punteggio con il quale aveva battuto il Viggiano un mese fa (3-0), mentre il Picerno sulla falsariga dello scorso campionato tra le mura amiche continua a fare un sol boccone degli avversari con la quarta vittoria interna su quattro partite disputate al Curcio. Il risultato di giornata è quello del Villa d’Agri, appena dietro di punto alle due capolista, che torna a vincere un derby per 1-3 a Moliterno dopo 15 anni. L’ultima volta che la squadra di Arleo (la prima da ex al Venezia) espugnò il fortino rossoblu fu nel 1998-99 con il risultato di 0-1 alla seconda di ritorno. Il Real Metapontino si sblocca finalmente al Perriello: grazie alla rete di Margiotta al 90’ riesce a  conseguire i primi tre punti interni e viola l’imbattibilità in campionato del Pomarico. Prima gioia esterna stagionale per la Vultur Rionero a Filiano che dopo otto mesi toglie lo zero dalla casella vittorie in trasferta, considerando il trionfo per 0-2 nel derby del Corona contro l’Fst Rionero del 9 febbraio e dopo dieci lontano da casa quando sbancò il Pantano di Pignola (addirittura il 22 dicembre 2013). Anche il Real Tolve, brinda al primo successo esterno in campionato dopo sette mesi mettendo nei guai il Viggiano con un pesante pokerissimo. I giallorossi trovarono l’ultima vittoria fuori dalle mura domestiche proprio in Val d’Agri: 0-1 il 23 marzo a Villa d’Agri. Sfuma nei minuti finali la possibilità per il Soccer Lagonegro di portare a casa la prima vittoria facendosi raggiungere dal Lavello che racimola il primo punto esterno. Nella giornata dei primi sorrisi stagionali è la volta pure della Murese che con una cinquina “schiaffeggia” il Tursi Rotondella schiodando così lo zero in classifica dopo sei sconfitte consecutive. La formazione del mai indiscusso Ragone riprende confidenza con i tre punti dopo sei mesi: l’ultima affermazione dei biancorossi risale all’ultima giornata della passata stagione (il 6 aprile) quando si imposero per 2-1 sul Real Tolve.

domenica 19 ottobre 2014

C'era una volta il Viggiano!

Pol.Viggiano: Asquino, Troccoli (25' st Tinaglia), Esposito (36'st Tedesco), Restaino, Amendolara, Tancredi, Di Ruggiero (10' st Tomaselli), Persia, Bellangeri, Buccafurni, Torinelli. All. Trani

Real Tolve: Di Micco, Sabatiello (32' st Sarubbo), Cocina, Cantone, Pietrafesa, Malagnino, Sabato, Talucci, Arpaia (12' pt Laragione), Falanga, Trabelsi (22'st Cataldo). All. Bardi

Arbitro: De Fina di Moliterno (Di Pelo e Rossano)

Reti: 45' pt Falanga (RT), 8' st Sabato, 13' st rig. Malagnino, 39' st Cataldo, 45' st La Ragione

Un’altra coltellata al cuore per il Viggiano che dopo il 5-1 di Lavello incassa un altro pokerissimo in casa dal Real Tolve stabilendo cosi un nuovo record in negativo:da quando gioca in eccellenza infatti questa è la sconfitta più pesante e i tifosi abbandonano gli spalti sullo 0-2.Un ritorno da incubo per Trani richiamato in settimana al posto del dimissionario Vullo,e guardando il calendario non c’è da stare tranquilli.Il Tolve passa  al Coviello per la seconda volta nelle ultime tre stagioni,ma perde Arpaia che è dovuto ricorrere alle cure ospedaliere:martedi si conosceranno i tempi di recupero.La goleada la apre Falanga in chiusura di primo tempo con un inserimento che sorprende la difesa del Viggiano.Risultato al sicuro già ad inizio ripresa con Sabatio che trova l’angolino basso ,e tris di Malagnino su rigore.Il Viggiano ormai non esiste più e il Tolve si diverte:tiro in corsa di Cataldo e sono quattro,la cinquina la serve La Ragione al 90° che al 90° deposita nella porta un cross di Malagnino.


La nuova classifica

Az Picerno 17 Angelo Cristofaro 17 Villa d'Agri 16 Real Metapontino 14 Vultur 12 Pisticci Marconia 11 Real Tolve 10 Pomarico 10 Moliterno 9 Latronico 8 Lavello 7 Vitalba 6 Viggiano 5 Socc.Lagonegro 4 Murese 3 Tursi Rotondella 2

Risultati e marcatori 7a giornata (ACROCALCIO)

Angelo CristofaroLatronico3-0  
Reti: 46' pt A. Leone, 20' st Digiovinazzo, 22' st Marone
Az PicernoPisticcimarconia4-0  
Reti: 3' pt Casale, 31' pt e 13' st Sangiacomo, 15' st Esposito
Moliterno Villa D'Agri       1-3  
Reti: 35' pt Savone, 43' pt Prete, 21' st rig. Salamone (M), 25' st Grieco
Murese 2000 AuroraTursi Rotondella5-0  
Reti: 11' pt, 22' pt e 45' st Dutra, 34' st Machado, 40' st Mangone
Real Metapontino Pomarico 1-0  
Reti: 49' st Margiotta
Soccer Lagonegro       Lavello 2-2  
Reti: 25' pt V. Lorusso (L), 3'0' pt Savino, 31' pt Maimone, 42' st Vurchio (L)
Viggiano Real Tolve 0-5  
Reti: 45' pt Falanga (RT), 8' st Sabato, 13' st rig. Malagnino, 39' st Cataldo, 45' st La Ragione
Vitalba Vultur1-2  
Reti: 6' st G. Vaccaro (96), 15' st Brindisi, 35' st Benedetto (Vi)

sabato 18 ottobre 2014

Partite e arbitri della 7a giornata


A.CRISTOFARO OPPIDO L. - LATRONICO TERME Cannone di Venosa (Albano - Catino)
AZ PICERNO - PISTICCIMARCONIA Macchia di Moliterno (Lapadula - Saccinto)
MOLITERNO - VILLA D'AGRI CALCIO Morabito di Taurianova (De Luca - Cappiello) 
MURESE 2000 AURORA - TURSI ROTONDELLA Lopriore di Foggia )Spagna - Giambersio)
REAL METAPONTINO POMARICO Rizzi di Bernalda (Picerno - Sofia)SOCCER LAGONEGRO 04 - LAVELLO Russo di Bernalda (Rago -Pascaretta)
VIGGIANO - REAL TOLVE De Fina di Moliterno (Di Pelo - Rossano)VITALBA - VULTUR Allegrini di Potenza (Salvatore - Saporito)

mercoledì 15 ottobre 2014

Il taccuino di Bianculli (6a giornata)

LO AVEVAMO pensato durante le primissime giornate ma alla sesta è già una certezza: questo campionato non ha una corazzata. Le squadre che comandano in vetta balbettano non rispettando la lunga serie di vittorie di Real Metapontino (14 affermazioni ed un pareggio alla fine del girone d’andata) e Rossoblu Potenza (12 successi e tre pari al giro di boa) nella prima parte di stagione. Ci si aspettava qualcosa in più dal Picerno e continuità dall’Angelo Cristofaro Oppido, però entrambe vengono fermate in trasferta. I melandrini vengono frenati per il secondo anno consecutivo sul pari a Rionero con scenario finale invertito: nella passata stagione fu l’attuale tecnico De Pascale al 90’ a realizzare il 2-2 finale; in questa l’ex di turno Brindisi al 95’ ha fissato il punteggio sul 3-3. Pomarico si rivela amaro per le capolista: la formazione di Glionna dopo aver bloccato sull’1-1 il Picerno alla seconda giornata, con lo stesso risultato stoppa l’Angelo Cristofaro Oppido. Il Villa d’Agri confeziona il quarto sorriso di fila al Cupolo a cavallo di due stagioni con il 2-1 sul fanalino di coda Murese. I valligiani sbloccano per la terza volta in sei gare il risultato con una punizione di Salvia. Il Real Metapontino si conferma squadra da trasferta e inviolabile lontano da Policoro: con lo 0-5 nel derby di Tursi sono ben tre le gioie esterne ed un X frutto di otto reti segnate e zero subite. I cugini del Pisticcimarconia compiono il percorso inverso al Michetti con tre trionfi ed un pari grazie al poker sulla Soccer Lagonegro. Il Moliterno impatta a reti inviolate a Tolve e resta imbattuto fuori dal Venezia con un hurrà e due pareggi. Dopo quattro sconfitte di seguito il Lavello brinda con un largo 5-1 sul Viggiano (sconfitta più pesante da quando partecipa nel massimo campionato regionale) la nuova era Alberti (esordio vincente come il 19 gennaio 2014 a Rionero sulla panchina della Vultur all’inglese sul Vitalba). Infine il Latronico consegue il primo successo interno stagionale e il secondo in serie con i tre punti di misura sul Vitalba.